Pochi semplici accorgimenti e la festa in giardino sarà un successo!

Ma cosa c’è di meglio, nelle serate o anche nei pomeriggi della bella stagione, che radunarsi fra amici nella frescura di un bel giardino per bere qualcosa e scambiare due parole? La brezza fresca contribuirà a creare un ambiente scevro dai formalismi piuttosto rigidi delle cene a tavola, che con la calura estiva si fanno sempre meno sopportabili, e l’ambiente si farà subito più informale e rilassato, favorendo le chiacchiere e le risate fra amici che sono tanto cruciali per una serata ben riuscita. E se temete l’organizzazione, niente paura: il vostro giardino sarà eccellente se terrete conto di pochi semplici consigli!

Il mobilio

Cominciamo, come è naturale, dalle basi. Può essere che il vostro giardino sia già arricchito da strutture stabili e comodissime, come un gazebo attrezzato o un barbecue in muratura, ma per ospitare anche soltanto una decina di persone avrete comunque esigenza di qualche articolo di mobilio in più. Sceglieteli robusti, certo, ma comodi da smontare e leggeri da trasportare: tavoli estensibili e sedie pieghevoli sono l’ideale per poter predisporre in mezz’ora tutto lo spazio necessario, e analogamente poter sgombrare tutto in pochi minuti per riporlo fino al prossimo incontro.

L’apparecchiatura

Non c’è incontro fra amici che non preveda anche il piacere di mangiare insieme: e se la ricerca e la selezione delle ricette per stuzzichini grandi e piccoli da servire agli ospiti sono più direttamente competenza dei padroni di casa, che conoscono al meglio i gusti degli invitati, invece qualche consiglio sulle attrezzature può essere utile e universale. A seconda del tono del raduno, sceglieremo quindi tovaglie più o meno sgargianti e decorate (ad esempio per un simpatico barbecue interamente informale) oppure più semplici e di un semplice bianco (per un incontro che mantenga comunque una certa raffinatezza.) E per le stoviglie? Abbiniamole alle tovaglie, e risparmiamo soldi rispettando anche la natura comprando dei piatti in plastica lavabili e riutilizzabili!

L’illuminazione

D’istinto, potremmo sicuramente pensare che l’illuminazione del giardino sia un pensiero riservato all’organizzazione di incontri serali: di giorno, il sole basta e avanza a fornirci tutta la luce necessaria. Ma oltre ad un palese lato pratico, l’illuminazione ha anche un aspetto estetico da non sottovalutare, e quindi ha un suo peso anche di giorno. Se quindi per una cena potremo scegliere fra l’ambiente più allegro e illuminato offerto da una serie di lampadine elettriche, e quello accogliente e calmo creato da una serie di candele, di giorno non avremo la esigenza di fare luce ma soltanto quella di creare atmosfera, e potremo dare un’aria festosa all’incontro anche esclusivamente con una serie di candeline da tè sparse sul tavolo.